La nuova line-up per la produzione live Panasonic svelata al NAB

La nuova line-up per la produzione live Panasonic svelata al NAB

Panasonic ha portato al NAB Show le ultime novità in materia di produzione live. E non ha perso l’attimo per comunicare il nuovo accordo di distribuzione del sistema ARCAm di AR+.

Per Panasonic il NABNational Association of Broadcasters Show – è stato l’occasione per presentare e far toccare con mano il prototipo della sua telecamera 360°, lanciata in anteprima all’IBC poche settimane prima e il cui arrivo sul mercato è previsto per il mese di agosto.

Composto da una testa per telecamera e da un’unità base, il nuovo sistema utilizza quattro telecamere sincronizzate per produrre video a 360° in 4K non compressi, con un rapporto di formato dell’immagine 2:1 (video equirettangolare). Grazie a questa innovativa configurazione e alla latenza ultrabassa, la nuova soluzione Panasonic permette di combinare e distribuire, in tempo reale, immagini a 360° ideali per una varietà di applicazioni, ad esempio negli stadi e nei teatri, in cui sarà possibile trasmettere agli spettatori la sensazione di trovarsi realmente al centro dell’azione.

L’immagine in 4K (3840×1920 pixel) ottenuta con la nuova telecamera assicura allo spettatore un’esperienza assolutamente coinvolgente. Oltre alla tecnologia di controllo automatico dell’esposizione e bilanciamento del bianco, la telecamera integra la “combinazione attiva in tempo reale” ad alta precisione, che permette di modificare automaticamente la posizione su cui intervenire, garantendo la massima accuratezza e naturalezza dell’immagine.

Inoltre, nel corso della manifestazione Panasonic ha annunciato in anteprima un nuovo modello che si aggiungerà alla gamma di telecamere remote per esterni. L’AW-HR140 (foto in apertura) incorpora un sensore broadcast Full HD 3MOS ad alta sensibilità da 1/2,86” e sarà disponibile sul mercato a partire da giugno 2017. Questa nuova telecamera assicura una qualità dell’immagine di livello professionale, in un design ultra resistente che non ha precedenti nell’ambito dei sistemi telecamera broadcast. Impermeabile ad acqua, polvere, vento e salsedine, questo modello include in dotazione una spazzola e, unica sul mercato, la funzione di compensazione delle vibrazioni Pan-Tilt, nota come D.I.S.S. (Dynamic Image Stabilising System). Queste particolari proprietà ne consentono l’installazione in contesti esterni critici, perché non richiedono di prevedere alcuna protezione per la camera.

Il NAB Show è stato occasione, inoltre, per comunicare al pubblico maggiori dettagli sull’unità AU-XPD3 expressP2 con interfaccia Thunderbolt 3 annunciata allo scorso IBC, il cui lancio è previsto sempre per il mese di giugno. Progettata per massimizzare le prestazioni nel trasferimento dati delle schede expressP2 per la videoregistrazione in 4K, l’unità AU-XPD3 raggiunge una velocità circa quattro volte superiore all’USB 3.0. Alla velocità di 10Gbps, è possibile scaricare in circa sette minuti tre ore di contenuto registrato in AVC-Intra4K422 (4K/24p) su una scheda expressP2 da 512 GB.

Panasonic ha anche ampliato la sua line-up di switcher, presentando all’evento di Las Vegas il sistema di produzione live AV-HLC100, che unisce uno switcher 1 ME, un controller remoto per telecamera e un mixer audio, oltre a offrire ingressi e uscite video tradizionali e IP.
Il nuovo sistema di produzione live mira a facilitare l’utilizzo da parte di un singolo operatore, il che si dimostra molto efficace per i workflow di ripresa generati tramite telecamere remote per lo streaming di contenuti. Interagisce direttamente con le telecamere PTZ e con le system camera di Panasonic, rilevandole e attivandole automaticamente tramite IP o SDI. Lo switcher entrerà sul mercato USA in autunno e su quello europeo probabilmente all’inizio del 2018.

Infine, l’azienda giapponese ha comunicato ufficialmente di aver ricevuto da AR+ i diritti di distribuzione europea per l’ARCAM. Grazie a questo accordo esclusivo – valido in Europa con esclusione della sola Francia – il sistema telecamera robotico ARCAM di AR+ verrà abbinato alle telecamere da studio Panasonic, creando un bundle commerciale davvero ideale per gli studi di produzione legati al mondo dello sport e dell’informazione, nonché per tutte le trasmissioni televisive di concerti e spettacoli e per gli specialisti dello Stop Motion.

business.panasonic.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*