Una scuola a misura di studente con la sicurezza e il comfort dei sistemi radianti a soffitto RDZ

Una scuola a misura di studente con la sicurezza e il comfort dei sistemi radianti a soffitto RDZ
Nato da 45 anni di esperienza nel settore, b!klimax è la soluzione perfetta per tutti gli ambienti scolastici che vogliano coniugare comfort e risparmio energetico con un sistema integrato di riscaldamento e raffrescamento.

 

Progettare e realizzare impianti dedicati al benessere delle persone nei diversi ambienti di vita e di lavoro, anche in quel luogo nel quale studenti e personale scolastico conducono gran parte della loro giornata per almeno dieci mesi l’anno, è uno dei principali obiettivi di RDZ, azienda di riferimento in Italia nei sistemi radianti di riscaldamento e raffrescamento che, forte della sua esperienza di ben 45 anni e da sempre orientata verso l’individuazione e la progettazione di nuove soluzioni tecnologiche, propone impianti in grado di garantire un comfort ottimale in tutte le stagioni, specifici per ogni esigenza, certificati, garantiti e facili da installare.

È questo il caso di un importante progetto di riqualificazione di cui è protagonista la scuola primaria G. Pascoli di Udine, uno degli istituti più grandi della città, risalente al 1959. Da giugno 2021 l’edificio è oggetto di una ristrutturazione finalizzata a ridurre i consumi energetici e migliorare la qualità della vita all’interno della struttura scolastica.

Oltre alle opere di adeguamento antisismico, che hanno consentito all’edificio di allinearsi alle normative attualmente vigenti, sono stati effettuati importanti interventi di efficientamento energetico, tra cui quelli relativi al rifacimento degli impianti termici. La scelta è fisiologicamente ricaduta su un sistema radiante a soffitto ispezionabile b!klimax+ di RDZ con Quadrotti di dimensioni 600×600 mm in cartongesso. Questo sistema è progettato per essere facilmente montato su struttura metallica per controsoffitto con profili a T rovesciata ed è agevolmente ispezionabile anche quando l’impianto è in funzione, semplicemente rimuovendo alcuni Quadrotti.

La sua realizzazione non ha richiesto interventi invasivi poiché per la controsoffittatura è stata sfruttata la considerevole altezza dei solai. Inoltre, è stato sufficiente suddividere l’installazione in tre fasi e altrettante porzioni di edificio, per evitare lo spostamento degli alunni in altre strutture o l’interruzione delle attività didattiche, salvaguardando, anche in questo senso, il completo comfort della popolazione studentesca, che non ha risentito di troppi disagi legati ai lavori in corso.

Il sistema a soffitto radiante RDZ b!klimax+ quadrotti è specificamente progettato per ambienti del settore terziario ed è disponibile con pannelli in diverse varianti: metallici, in cartongesso o in cartongesso acustico. Queste opzioni sono pensate per soddisfare qualsiasi esigenza estetica, progettuale o di installazione.

Per la scuola di Udine, in particolare, è stata scelta la versione con quadrotti in cartongesso di colore bianco RAL 9003 con elevate prestazioni in termini di riflessione luminosa e assorbimento del riverbero acustico. Sul pannello di dimensioni 600×600 mm, dotato di isolamento in polistirene, è fissata, tramite diffusore in alluminio, la tubazione Ø 6 mm.

L’impianto installato nella scuola udinese, che al momento è funzionante solo per il riscaldamento invernale, è stato predisposto per gestire anche il raffrescamento estivo grazie a un sistema di controllo intelligente. Questo sistema è completo di sonde di temperatura e umidità installate in ogni aula ed è in grado di ottimizzare i consumi e regolare l’umidità estiva, garantendo il massimo benessere.           
Composti da una combinazione di elementi modulari e facili da utilizzare, i sistemi di controllo RDZ possono essere impiegati con ottimi risultati dal piccolo impianto familiare al grande impianto multizona, fino al sistema con produzione centralizzata dell’energia e regolazione di ogni singola utenza. Per un comfort che non trascura mai nessun dettaglio.

www.rdz.it