Epson apre la porta al laser e a nuove soluzioni per il signage

Epson apre la porta al laser e a nuove soluzioni per il signage

A ISE 2018, Epson ha presentato il suo primo videoproiettore laser da installazione 3LCD e risoluzione 4K, unitamente ad altre soluzioni di videoproiezione per il signage e il business AV.

Epson ha presentato a ISE 2018 il suo primo videoproiettore con risoluzione nativa 4K, EB-L12000Q (foto in apertura), modello laser 3LCD da 12.000 lumen progettato per il noleggio professionale e per le installazioni fisse durante eventi, festival, luoghi di attrazione, grandi auditorium, fiere e centri commerciali. Su questo modello è possibile montare le ottiche compatibili con la tecnologia 4K utilizzate dai videoproiettori della serie Epson EB-L1000, garantendo così un’elevata versatilità.

Il suo lancio è accompagnato anche dalla presentazione del modello complementare, EB-L20000U, il primo videoproiettore Epson WUXGA compatto da 20.000 lumen. Entrambi caratterizzati da un case perfettamente inseribile nei telai di supporto standard di settore, i due proiettori possono essere integrati con facilità nell’infrastruttura esistente, offrendo elevati livelli di affidabilità e flessibilità, facilità di installazione e proiezione da qualsiasi angolazione, anche in verticale.

Alla fiera di Amsterdam Epson ha anche presentato l’EV-100 (foto sopra), un nuovo tipo di videoproiettore che rafforza la presenza dell’azienda giapponese nel settore del signage e dell’illuminazione. Silenzioso ed elegante, questo modello da 2.000 lumen si integra perfettamente negli spazi in cui è inserito e può essere utilizzato sia come videoproiettore, sia come faretto in ambienti che richiedono la massima cura e pulizia dal punto di vista estetico, tra cui showroom, vetrine di negozi, mostre presso musei ed eventi all’interno di gallerie. L’EV-100 può anche essere utilizzato per proiettare informazioni, video, pattern in movimento e persino immagini di projection mapping su oggetti di piccole dimensioni.

A contornare il lancio dei due modelli sopra descritti, Epson ha inoltre introdotto una nuova gamma di videoproiettori laser 3LCD pensati appositamente per sale riunioni, aule scolastiche e luoghi di attrazione. Progettati in sostituzione dei vpr con lampada impiegati in ambienti che richiedono soluzioni da 4.500-6.000 lumen, i modelli EB-L615U, EB-L610U, EB-L610W, EB-L510U ed EB-L400U offrono numerose funzionalità, sia nei modelli entry-level sia in quelli di categoria superiore, tra cui la connettività HDBaseT e lo Screen Mirroring.

Epson presenta anche il nuovo software Professional Projector Tool, un’utility compatibile con i videoproiettori da installazione laser del brand che semplifica e velocizza l’installazione di più dispositivi, consentendo di sfruttare i vantaggi offerti da tecnologie come l’Edge Blending e il Projection Mapping.

Carla Conca, Sales Manager Visual Instruments di Epson Italia, ha dichiarato: “Il lancio del nostro primo videoproiettore da 25.000 lumen, avvenuto due anni fa, ha segnato un grande momento per noi. Tuttavia, la presentazione del primo videoproiettore 4K di Epson supera in importanza l’evento precedente. Con le sue tecnologie all’avanguardia, EB-L12000Q ci porta direttamente nel settore della proiezione ad altissima risoluzione. Questo modello fa parte della nostra gamma di soluzioni audio-video professionali, insieme a un nuovo modello compatto da 20.000 lumen e ad altre unità innovative per il signage e per le sale riunioni. Grazie al software messo a punto da Epson, inoltre, le tecniche di proiezione avanzata saranno a disposizione di tutti gli utenti fin da subito.”

www.epson.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*