Laser, pixel free e bassissimo TCO: NEC presenta così il PX1005QL

Laser, pixel free e bassissimo TCO: NEC presenta così il PX1005QL

NEC ha lanciato il suo ultimo proiettore 4K UHD, PX1005QL, che combina una qualità delle immagini “pixel free” con un basso costo di operatività.

NEC Display Solutions Europe ha presentato il suo ultimo proiettore 4K della prestigiosa Serie PX, modello PX1005QL, capace di offrire una straordinaria qualità dell’immagine, che si traduce in una visual experience veramente coinvolgente, caratterizzata da elevata luminosità (segnale di entrata max. 4K) e una tecnologia di elaborazione del colore e dell’immagine unica, basata sul più recente scaler chip NEC. Il risultato è un’immagine pixel free maggiormente dettagliata ed in grado di mantenere la promessa del costruttore nipponico, ovvero garantire sensazioni che coinvolgono e connettono.

Grazie al solido know-how nella proiezione cinematografica, NEC ha progettato un prodotto in grado di soddisfare la crescente domanda di proiezioni di grandi dimensioni in sale riunioni, conferenze in ambito aziendale e nel settore education, fino al digital signage in ambienti retail e tempo libero.
Il nuovo vpr prevede connettività ed operatività future-proof, con numerosi ingressi con risoluzione 4K incluso Quad 3G SDI, 2 ingressi DisplayPort e altrettanti HDMI, più uno slot opzionale 4K/UHD per Slot-in PC OPS (Open Pluggable Specification). La Serie PX garantisce una visione pixel free su larga scala ed è in grado di mostrare vari ingressi in parallelo, come Video e PowerPoint.
Oltre a ciò, il proiettore PX1005QL incorpora una sorgente di luce al laser, che permette nuovi livelli di luminosità, costi di operatività contenuti per nuove applicazioni, schermi di grandi dimensioni, minore sensibilità nei confronti della luce ambientale e consumi energetici ridotti. Questi proiettori non necessitano praticamente di alcuna manutenzione, con una performance colore variabile, che non richiede alcuna sostituzione del pannello o del filtro ottico per l’intera durata della propria attività operativa.
Con le sue 20.000 ore di vita garantite dal laser, il PX1005QL riduce ulteriormente il costo di proprietà (TCO) e diventa uno straordinario investimento per ambienti di grandi dimensioni, come università e istituti di formazione.

“Organizzazioni di tutte le dimensioni e budget sono alla ricerca di apparecchi che offrano immagini nitide per qualsiasi tipo di presentazione o videoconferenza” spiega Enrico Sgarabottolo, Sales Director TIGI di NEC Display Solutions Division. “Grazie al modello NEC PX1005QL le imprese possono beneficiare dei maggiori progressi della tecnologia visual nelle proprie sale riunioni e spazi di grandi dimensioni. L’elevata luminosità, data da 10.000 ANSI lumen, rende possibili immagini molto grandi e facilmente scalabili garantendo massimi livelli nella resa dei dettagli e del colore grazie alla risoluzione 4K UHD ed alla qualità del cinema.
Avendo come obiettivo primario il raggiungimento della migliore qualità delle immagini, gli utenti potranno beneficiare di costi iniziali e di operatività estremamente contenuti. La conformità al Gruppo di Rischio 2, infine, che non prescrive precauzioni di sicurezza, ha un grosso impatto sul TCO (Total Cost of Ownership).”

Il nuovo PX1005QL prevede un’installazione flessibile di 360 gradi, esclusiva regolazione geometrica dell’immagine, Picture-in-Picture e supporto 3D. È previsto anche un ampio portfolio di lenti wide zoom con montaggio a baionetta e di lenti terze parti, che consentono installazioni personalizzate e facile sostituzione dei proiettori esistenti.
Il nuovo proiettore NEC PX1005QL è stato presentato in anteprima in occasione della fiera internazionale ISE di Amsterdam e si stima sarà disponibile a partire da giugno 2018.

www.nec-display-solutions.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*