La didattica preferisce il laser: l’Università di Bath aggiorna la dotazione con nuovi proiettori Sony

La didattica preferisce il laser: l’Università di Bath aggiorna la dotazione con nuovi proiettori Sony

La spettacolare chiarezza della proiezione laser Sony aiuta i docenti dell’Università di Bath a catturare l’attenzione degli studenti proponendo un’esperienza di insegnamento molto più coinvolgente. Quattro proiettori 3LCD VPL-FHZ700L e sei VPL-FHZ55 offrono immagini nitide e luminose abbattendo i costi di manutenzione.

Sony_bathuniverstiycs-4L’Università di Bath è tra le dieci migliori università del Regno Unito ed è riconosciuta a livello internazionale per l’eccellenza nella ricerca e nell’insegnamento. Il campus nel sud ovest dell’Inghilterra ospita oltre 15.000 studenti di laurea e di laurea specialistica. Nell’ambito di un ambizioso programma decennale, l’università sta lavorando alla modernizzazione delle aule per migliorare l’apprendimento degli studenti e favorire così la loro preparazione.

Ispirare gli studenti è una priorità assoluta per ogni istituto scolastico e, poiché i giovani sono sempre più abituati a vivere esperienze visive, per gli istituti scolastici è importante adottare un metodo di insegnamento più interattivo e multimediale. L’Università di Bath ha riscontrato che introducendo negli auditorium tecnologie avanzate, è possibile stimolare l’interesse degli studenti e proporre programmi di apprendimento davvero coinvolgenti.

Non è la prima volta che l’Università di Bath sceglie di utilizzare tecnologie AV innovative: lo scorso anno, la dirigenza ha provveduto a far installare sei VPL-FH500L e 51 proiettori 3LCD VPL-FH31 di Sony. L’università sarà quindi in grado di coinvolgere un numero ancora maggiore di studenti attraverso un apprendimento interattivo grazie al programma di rinnovamento che riguarda l’intero campus.

Una delle priorità era trovare una soluzione di proiezione che fosse efficace e che richiedesse una manutenzione semplice. Avendo un consumo maggiore rispetto alla tecnologia laser, i proiettori a lampada tradizionali non erano in grado di soddisfare le esigenze dell’università. La proiezione laser invece si è rivelata da subito una soluzione affidabile, capace di garantire immagini splendide e funzionamento ottimale per anni.

Il system integrator Reflex Limited ha creato per il team AV dell’Università di Bath una soluzione composta da quattro proiettori laser 3LCD VPL-FHZ700L e da sei VPL-FHZ55. Entrambi i modelli sono dotati di una sorgente di luce laser 3LCD a risparmio energetico che non richiede pressoché alcuna manutenzione durante la sua durata operativa nominale di 20.000 ore.

Sony_bathuniverstiycs-2Risultati
L’installazione di proiettori laser ha creato un ambiente di apprendimento vivace e coinvolgente, adatto a presentazioni moderne. Gli studenti, i docenti e il personale hanno dato un riscontro positivo sulla nuova soluzione.

L’ateneo ha inoltre apprezzato l’affidabilità e i costi di proprietà ridotti offerti dalla tecnologia laser, con la certezza che la qualità dell’immagine resterà invariata per tutto il ciclo di vita del proiettore: ogni vpr resta acceso fino a 10 ore al giorno e il team AV del campus è rimasto positivamente colpito dall’efficienza e dal consumo ridotto della tecnologia laser.

L’Università di Bath cercava una soluzione con tecnologie all’avanguardia per gli spazi dedicati alle lezione; e Reflex Limited ha optato per i modelli Sony per la risoluzione e la luminosità offerte dalla tecnologia laser 3LCD. Un altro fattore decisivo nella scelta è stata la straordinaria capacità di funzionamento di 20.000 ore pressoché senza manutenzione del proiettore laser.

Sony_VPL-FHZ700LI nuovi VPL-FHZ55 e VPL-FHZ700L si integrano perfettamente in qualsiasi ambiente di presentazione, offrendo ottime capacità di zoom e di portata abbinate a un’ampia gamma di movimento dell’ottica. L’elevata emissione di luce assicura prestazioni superiori in situazioni, in cui altri proiettori non riuscirebbero a garantire prestazioni elevate in ambienti con illuminazione intensa.

“Era importante trovare una soluzione in grado di offrire prestazioni elevate, qualità dell’immagine eccellente e compatibilità con le tecnologie esistenti”, ha affermato Rob Hyde, Service Manager (Audio Visual) della University of Bath. “Reflex ci ha consigliato i proiettori di Sony, che si sono dimostrati all’altezza delle nostre aspettative. Dopo il successo di questa ultima installazione, siamo ansiosi di continuare a svilupparci in questa direzione negli anni a venire.”

www.pro.sony.eu

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*