Il tocco magico di Audac

Il tocco magico di Audac

DISTRIBUZIONE AUDIO • Audac Touch e XMP44 – App e sorgente per multiroom e multizone
COSTRUTTORE Audac – Belgio • DISTRIBUTORE Audiosales S.r.l. – Tel. 0521/690290 – www.audiosales.it


Audac Touch è un’applicazione Android/Apple iOS che permette di gestire un numero illimitato di dispositivi attraverso un’unica dashboard. Tra i device controllabili ci sono sorgenti di segnale, matrici multimediali, mixer digitali, gruppi di relè…
E un versatilissimo sistema professionale multi-source, l’XMP44

La tecnologia evolve con velocità impressionante, ma i bisogni e i sogni che cerca di soddisfare ed esaudire sono antichi quanto l’uomo. Nel caso dell’applicazione Audac Touch il sogno è quello della magia, del veder appagato – subito e con poco sforzo – ogni desiderio. Questa applicazione permette infatti di gestire un numero praticamente infinito di dispositivi dalla dashboard di un singolo portatile Android o Apple iOS. I dispositivi controllabili possono essere sorgenti audio, matrici, apparati provvisti di comunicazione seriale via gateway APC100 come gli amplificatori WaveDynamics… E ancora, più specificamente, il mixer/matrice digitale Audac M2, la matrice audio multimediale R2, le matrici multizona MTX48/ MTX88 e il sistema professionale multi-source XMP44, che più avanti descriveremo nei dettagli.

La app Audac Touch consente di gestire contemporaneamente un numero illimitato di dispositivi attraverso la dashboard di un portatile Android o Apple iOS. I dispositivi da controllare possono essere player audio, matrici, amplificatori Audac WaveDynamics e altri.

ACCOUNT UTENTI SALVATI SU CLOUD

Le funzioni dei dispositivi controllati vengono riunite in un unico schermo sotto forma di widget, cioè di elementi grafici che facilitano l’interazione tra l’utente, il sistema operativo e le applicazioni (vedi box). Sia la posizione sia le dimensioni dei widget all’interno della dashboard sono personalizzabili, né manca la possibilità di rinominarli, il che rende la GUI oltremodo intuitiva e facile da usare. Un’altra particolarità della Audac Touch sta nella possibilità di salvare su cloud gli account utente. Sono disponibili differenti livelli di accesso: utenti che possono operare solo sul sistema, utenti con permesso di configurazione, utenti di livello amministrativo.

Sul pannello posteriore dell’XMP44 ci sono quattro slot che accettano altrettanti moduli SourceCon. La scelta dei moduli è ampia: si va dal tuner FM/DAB/DAB+ al riproduttore di streaming audio, dall’interfaccia per file vocali al ricevitore Bluetooth.

Dalla dashboard si può accedere a Internet radio e ricevere informazioni di ogni tipo, incluse quelle sulle tracce audio, sugli artisti e sulle copertine. Attraverso Audac Touch – gratuitamente scaricabile dai siti https://itunes. apple.com/us/app/audac-touch/ id1087721295?ls=1&mt=8 e https://play.google.com/store/ apps/details?id=eu.audac. audactouch – è anche possibile controllare gruppi di relè (come gli ARU104MK2/ARU108MK2), videoproiettori, dispositivi di terze parti ed espansioni AV, il che fa di questa applicazione una piattaforma di controllo a tutti gli effetti.

Schema di impianto audio multizona realizzato attorno a una matrice Audac MTX48 a 4 zone; come fonte di segnale è utilizzata una sorgente modulare XMP44; l’impianto viene controllato tramite l’applicazione Audac Touch.

XMP44, UNA SORGENTE MULTIPLA E MODULARE

Tra i dispositivi supportati da Audac Touch abbiamo citato l’XMP44, al quale dedichiamo questo paragrafo conclusivo. Si tratta di un sistema audio professionale e modulare dotato di quattro slot per schede SourceCon. La tecnologia SourceCon permette l’inserimento plug & play di moduli grazie ai quali è possibile configurare il frame per qualsiasi applicazione, praticamente su misura.

I moduli vengono inseriti nelle apposite guide, mentre le configurazioni sono realizzate mediante connettori Euro Block disposti lungo il bordo esterno delle schede; appena inserito, il modulo viene riconosciuto dal sistema ed è pronto per l’uso. La gamma dei moduli è davvero ampia: comprende tuner FM/ DAB/DAB+ (DMP40), interfacce per file vocali (FMP40), audio player Internet (IMP40), media player/recorder (MMP40), ricevitori Bluetooth (BMP40) e riproduttori streaming come l’NMP40, che permette di inviare direttamente a un sistema audio professionale i file prelevati da PC o dispositivi mobili. L’XMP44 accoglie fino a quattro moduli contemporaneamente che possono essere combinati a piacere (quattro moduli tutti uguali o tutti diversi, coppie di moduli uguali, eccetera).

La sorgente modulare multipla Audac XMP44: sul pannello anteriore si riconoscono l’altoparlante PFL con annesso controllo di volume, quattro pulsanti tattili e il selettore rotativo delle funzioni.

Il funzionamento simultaneo dei moduli fa dell’XMP44 una sorgente multipla di grande versatilità, perfetta per applicazioni multi-room e multizona. L’XMP44 dispone di porte RS-232 e TCP/IP, il che consente di integrarlo in qualsivoglia sistema di automazione domestica o industriale. Ciascun modulo è a sua volta dotato di un’interfaccia USB per la riproduzione e l’archiviazione di file vocali e multimediali; l’XMP44 è anche provvisto di altoparlante PFL con controllo di volume individuale (sul pannello frontale) per l’ascolto preliminare di ciascuna uscita.

Dotato di un sottile telaio rack 19” da un’unità (1U), l’XMP44 è di uso facile e intuitivo, il che è anche merito del display TFT da 2,8”, del selettore rotativo e dei quattro pulsanti tattili che trovano posto sul pannello anteriore. Come opzione è disponibile l’interfaccia Dante, che consente all’XMP44 di ricevere e inviare segnali audio su rete Ethernet standard con bassa latenza di trasferimento. Il tutto, lo ripetiamo, può essere gestito attraverso la app Audac Touch. Allora, per concludere: stavamo esagerando quando, in apertura, parlavamo di magia?


PREZZI

Frame XMP44 € 454,00 + iva
Modulo DAB/DAB+/FM DMP40 € 142,00 + iva
Modulo Internet radio IMP40 € 222,00 + iva
Matrice 4 zone MTX48 € 863,00 + iva


CARATTERISTICHE DICHIARATE

Frame XMP44
Risposta in frequenza: 20 Hz – 20 kHz (+/-3 dB)
Assorbimento: 2 watt (senza moduli installati)
Elementi di controllo: pannello frontale, RS-232, TCP/IP, Audac Touch, Web (HTML5)
Ingressi: 4 x slot SourceCon; 4 x USB
Dimensioni: 482 x 44 x 330 mm
Peso: 3,4 kg


WIDGET, UNA FINESTRA SUL SISTEMA OPERATIVO

In informatica il termine widget, che nasce dalla contrazione tra “window” (finestra) e “gadget”, designa un componente dell’interfaccia grafica (GUI) studiato per facilitare l’interazione tra l’utente, il sistema operativo e le applicazioni. Un widget, tipicamente, contiene pulsanti, pop-up, finestre di dialogo, checkbox per la spunta delle opzioni e altri elementi del genere. Il widget è una sorta di finestra che permette di focalizzare l’attenzione su porzioni più o meno ristrette del programma, del sistema operativo o dell’applicazione, così da facilitare e rendere più efficace l’azione dell’operatore. Grazie all’output widget di Audac Touch, per esempio, è possibile selezionare gli ingressi di segnale e dosare il volume di uscita mediante cursori grafici e menù a tendina, come si vede nella foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*