QSC & Sennheiser: la forza del Team

QSC & Sennheiser: la forza del Team

La perfetta integrazione di diversi elementi hardware e software è il punto vincente di ogni sistema. La collaborazione tra QSC e Sennheiser, con Microsoft Teams a fare da riferimento finale, ha portato alla realizzazione di un sistema per meeting aziendali in remoto con prestazioni e funzionalità di alto livello


QSC e Sennheiser insieme per il remote working
INFO Exhibo S.p.A. – Tel. 039/49841 – www.exhibo.it


Il pannello del TeamConnect Ceiling 2 con la disposizione
incrociata dei 28 microfoni omnidirezionali con tecnologia
beamforming; all’estremità dei microfoni i quattro Led che segnalano lo stato di funzionamento.

Due grandi aziende, leader nel proprio settore di competenza come QSC e Sennheiser, lavorano su un progetto comune per semplificare, e allo stesso tempo rendere più funzionale, il sistema di comunicazione audio e video in una meeting room. Da una parte la tecnologia di beamforming automatico fornita da Sennheiser con il microfono TeamConnect Ceiling 2, dall’altra il Q-SYS Ecosystem di QSC, il tutto integrato con Microsoft Teams.

Le problematiche che stiamo vivendo nel realizzare incontri “face-to-face” hanno stimolato le aziende più performanti e vicine alle esigenze del proprio pubblico ad ottimizzare i propri prodotti, a massimizzare le prestazioni e allo stesso tempo semplificarne l’utilizzo quotidiano. Quindi integrazione e semplificazione sono le parole d’ordine, quelle belle in evidenza negli obiettivi di questo progetto: quello che crea sinergia tra le videocamere PTZ di QSC e la tecnologia Dynamic Beamform del microfono per conferenze TeamConnect Ceiling 2 di Sennheiser. In questo modo tutti i partecipanti ad un meeting sono sempre ripresi dalla videocamera con l’audio migliore possibile indipendentemente da dove si trovano nella stanza.

Il nuovo plug-in di QSC permette di emulare il Sennheiser Control Cockpit su un controller touchscreen della piattaforma Q-SYS senza dover intervenire a livello di codice, così da integrare velocemente e facilmente TeamConnect Ceiling 2 di Sennheiser in un sistema con le videocamere PTZ. Una combinazione di prodotti e software che semplifica la realizzazione e la gestione di meeting room, con prestazioni e funzionalità entrambe di alto livello. Un sistema che aggiunge, particolare non di poco conto in questi tempi, la gestione automatizzata dei microfoni senza la necessità che questi vengano toccati, a tutto vantaggio dell’igiene e della sicurezza da contagio.

Fronte-retro della videocamera PTZ di QSC che diventa parte integrante del sistema in combinazione con il TeamConnect Ceiling 2 di Sennheiser. Sono disponibili due modelli simili nella impostazione di base, con differenze relative allo zoom.

QSC VIDEOCAMERA PTZ

Due sigle per le videocamere PTZ di QSC, anche se in realtà è lo stesso prodotto di base offerto in due versioni. PTZ-IP 12×72 e PTZ-IP 20×60 dove le sostanziali differenze riguardano lo zoom ottico che vale 12x per la prima e 20x nella seconda, con un campo visivo orizzontale rispettivamente di 72 e 60 gradi. Inoltre la PTZ-IP 12×72 offre un f= da 3.5 mm a 42.3 mm, mentre la PTZ-IP 20×60 f= 4.42-88.5 mm. Tutto il resto è sostanzialmente comune alle due versioni, a partire dal sensore di tipo CMOS a basso rumore da 1/ 2.7 pollici; rapporto S/N maggiore di 55 dB; risoluzione video fino a 1080p 60/50/30/25 HZ; pan di +/-170 gradi e tilt da 30 a 90 gradi; minima illuminazione richiesta di 0,05 lux a F1.8; uscita video HDMI e 3G-SDI; Ethernet 100BaseTX/1000BaseT. Funzioni integrate di Auto Exposure, Auto Focus e Auto White Balance.

Lo schema dell’installazione tipo con una videocamera PTZ e il sistema di microfoni TeamConnect Ceiling 2: insieme per riprendere chi parla e riprodurre l’audio in modo automatico e preciso.

SENNHEISER TEAMCONNECT CEILING 2

Il “2” della sigla lascia chiaramente intendere la seconda generazione del microfono da soffitto TeamConnect Ceiling di Sennheiser che va ad ottimizzare alcuni parametri tecnici ed espandere la connettività della versione originale. Il prodotto si presenta in forma di pannello standard (590 mm per lato) da posizionare a controsoffitto o a filo soffitto considerato il suo spessore ridotto (43 mm), oppure in sospensione con cavi di ritenuta dedicati.

La combinazione di dimensioni standard e accessori dedicati permette di installare il pannello TeamConnect Ceiling 2 in diversi modi, semplificando e minimizzando la sua presenza in ambiente.

Disponibile in opzione il supporto VESA dedicato. Il pannello integra 28 capsule microfoniche omnidirezionali pre-polarizzate (Sennheiser KE 10-237 per la precisione) che utilizzano la tecnologia beamforming, grazie alla quale viene individuato e messo a fuoco automaticamente l’oratore di turno, viene ottimizzato il livello sonoro del discorso e la posizione (in piedi, seduto, in movimento…). Luci LED integrate permettono di capire con una veloce occhiata lo status del pannello.

Il nuovo plug-in di QSC permette di emulare il Sennheiser Control Cockpit su un controller touch-screen della piattaforma Q-SYS, così da integrare velocemente e facilmente TeamConnect Ceiling 2.

TeamConnect Ceiling 2 è la scelta ideale per sale riunioni di medie e grandi dimensioni con un range ottimale di 16 partecipanti e un utilizzo di 60 metri quadrati, oltre il quale si possono aggiungere altri pannelli per ampliare la zona d’utilizzo. TeamConnect Ceiling 2 supporta l’alimentazione tramite Power over Ethernet (PoE), Sennheiser Control Cockpit, Dante Domain Manager e la piattaforma di controllo QSC o Crestron. API disponibili per applicazioni media e videocamere. Configurazione rete 802.1X via SSH con software Control Cockpit. TeamConnect Ceiling 2 può essere utilizzato insieme ai sistemi di conferenza analogici già presenti o integrato in sistemi completamente digitali, controllato e monitorato tramite la rete IP.

La risposta in frequenza del sistema dei microfoni va da 160 Hz a 18.000 Hz, con un rapporto segnale/rumore di 83 dB; altre caratteristiche vedono una latenza di 4 ms massima pressione sonora di 104 dB, gamma dinamica di 93 dB. Lato connessioni: doppia porta RJ 45 con interfaccia Dante primario e secondario; uscita 3-pin audio analogico; porta Ethernet RJ 45 per network control e PoE. Elemento importante è che TeamConnect Ceiling 2 è certificato Microsoft Teams.