Expo | ISE 2020. BenQ, nuovi strumenti per il proAV

Expo | ISE 2020. BenQ, nuovi strumenti per il proAV

Novità fortemente indirizzate al mondo professionale in generale, education, corporate, proAV  e retail nello specifico per BenQ in questo inizio 2020. Immagini sempre più grandi  e definite ma soprattutto ben indirizzate al lavoro dei professionisti

CP8601K DuoBoard, il display dedicato alle sale meeting, per la condivisione di informazioni, progetti e documenti in team di lavoro. Dimensioni di 86 pollici, con risoluzione 4K UHD con illuminazione DLED, contrasto di 1200:1 e livello di luminosità di 350 nits, angolo di visione ottimale di 178×178 gradi, tempo di risposta di 8 ms, gamut colore NTSC 72%, accreditato di una vita di 30.000 ore. Il display che permette ad ogni partecipante al meeting di intervenire direttamente con il proprio computer o dispositivi mobili. La presenza di input di diverso formato mette al riparo da problemi di incompatibilità: OPS, HDMI, VGA, USB flash drive (ben 7 in formato 2.0 e 3.0), audio con mini-jack, controllo con RS-232 e RJ-45.

Il display BH3801D in formato 16:5: a bordo Android e la porta USB integrata, grazie alla quale attingere direttamente a librerie multimediali esterne.

Elementi ancora importanti sono la videocamera (full HD) e l’array di sei microfoni integrati che permettono di gestire direttamente delle videoconferenze senza la necessità di hardware e software esterni. Sensore per l’illuminazione e per la qualità dell’aria integrati con allarme software nel caso di parametri superati. Sensore NFC e sensore di movimento. Il pannello utilizzato permette l’uso della penna dedicata e il tocco capacitivo a 20 punti:  in questo senso va evidenziato che il rivestimento è di tipo resistente ai germi, a tutto vantaggio dell’igiene e della sicurezza.

InstaShow WDC20 è il sistema che permette di attivare un presentazione wireless in maniera veloce e semplice, di fatto un dispositivo plug-and-play. Fino a quattro utenti possono condividere documenti, contenuti e presentazioni sui loro display, computer e dispositivi mobili in modalità wireless, con un solo pulsante che attiva tutto il processo senza nessun altro intervento. Il tutto con sistema di sicurezza AES 128-bit con autenticazione WPA2; supporto per HDCP per poter gestire senza problemi contenuti con diritti digitali. L’app InstaShare, disponibile per Android e iOS, permette di gestire stream Full HD da smartphone/tablet verso display fissi.

É dedicato al settore del retail il BH3801D, display di tipo stretch da 38 pollici con risoluzione 1920×600, con contrasto di 1000:1, luminosità di 700 nits e vita stimata di 55.000 ore, utilizzabile con orientamento landscape che portrait. Il formato 16:5 del BH3801D ne permette una facile installazione tra gli scaffali e in vetrina. Parte integrante del display è il pacchetto software X-Sign con il quale gestire le funzioni di digital signage: contenuti dinamici, video, testi in movimento. La porta USB integrata permette di attingere direttamente a librerie multimediali esterne. La presenza a bordo di Android da una parte lascia ampio margine per ulteriori sviluppi, dall’altra semplifica l’approccio informatico vero e proprio.