AMX, la collaborazione nella sua forma migliore

AMX, la collaborazione nella sua forma migliore

Il lavoro a distanza tra persone e team,  sempre più facile e sempre più alla portata di tanti grazie ad una semplificazione delle procedure che in qualche caso si abbina alla riduzione  dei costi. Le distanze si accorciano e il lavoro remoto è sempre più una solida realtà

AMX, tra le sue proposte di ISE 2019, ha riservato uno spazio importante per i dispositivi, le tecnologie e le soluzioni integrate focalizzate allo smart remote working. 

MODERO G5

Una nuova linea con cinque display touch panel con misure che vanno da 7 a 20 pollici, derivati dall’esperienza che AMX ha fatto nel recente passato con le serie S e X: di questo rappresentano una versione che riprende componenti e tecnologie per offrire prodotti di prezzo più contenuto.

Alla base dell’offerta la coppia MT-702 e MD-702, sostanzialmente si tratta della stessa macchina disponibile rispettivamente in versione tabletop (quindi da appoggiare su qualsiasi superficie grazie a supporti integrati) e da incasso: display a matrice attiva TFT LCD da 7 pollici con risoluzione 1280×800.

La coppia MT-1002 e MD-1002 rispetta la stessa regola, con identico display da 10.1 pollici con risoluzione 1280×800, anche questi disponibili in versione tabletop il primo e da incasso il secondo.

È disponibile solo per uso tabletop invece  il top di gamma MT-2002, con il suo ampio display da 20 pollici con risoluzione 1920×800.

Dimensione display e relativa risoluzione a parte questi prodotti hanno molto in comune, sono evidentemente il frutto di un progetto unico che ha differenziato le dimensioni per soddisfare un pubblico il più ampio possibile.

A cominciare dal potente processore quad-core, grazie al quale animazioni, immagini, video e transizioni vengono riprodotti con una elevata qualità, velocità… [scarica il pdf e continua a leggere]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*