Videoproiezione laser: i 3chip DLP Panasonic si adattano alle situazioni più impegnative

Videoproiezione laser: i 3chip DLP Panasonic si adattano alle situazioni più impegnative

Con i nuovi proiettori della serie PT-RQ13K/RZ12K/RZ11K, l’azienda giapponese sta imponendo uno standard senza precedenti nel settore delle tecnologie laser: perfetta per gli spazi espositivi più ampi, i teatri di virtual reality e le applicazioni aziendali, questa serie si distingue per la durata eccezionale della sorgente di luce – fino a 20.000 ore – e il funzionamento 24/7.

Panasonic_PT-RQ13-RZ12-RS11I due nuovi modelli PT-RZ12K e PT-RS11K sono i proiettori laser DLP™ a 3 chip più leggeri al mondo, con un peso di appena 45 kg. Con una luminosità di 12.000 lm e un rapporto di contrasto dinamico pari a 20.000:1, sono perfetti per applicazioni di noleggio e staging, musei e fiere, sale di controllo e il digital signage.  Entrambi integrano un tecnologia di creazione di fotogrammi a 120 Hz che assicura una riproduzione fluida dei film e sono capaci di operare con temperature ambiente fino a 45°.

Più avanti (a novembre) è atteso il PT-RQ13K, che sarà il primo proiettore al mondo a superare la risoluzione 4K, grazie alla tecnologia proprietaria Quad Pixel Drive che si preannuncia come quella da battere nel settore dei large venue. Per ottenere prestazioni del genere, l’asse ottico del proiettore si sposta sia orizzontalmente che verticalmente a una velocità di fotogrammi molto elevata (240 Hz), creando quattro pixel distinti da un pixel singolo – e fornendo, in pratica, una densità di pixel dell’immagine quattro volte superiore rispetto ai modelli tradizionali.

Panasonic Business

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*