Maxhub, i display led all-in-one ufficialmente in Italia con Intermark

Maxhub Raptor

 

I maxi-display Maxhub della serie Raptor di Maxhub sono sbarcati finalmente in Italia: a Smart Building Expo la prima ufficiale

 

 

I nuovi display della serie Raptor di Maxhub sono sbarcati ufficialmente in Italia: Intermark Sistemi, distributore per il mercato italiano, ha scelto Smart Building Expo per presentarli al pubblico del settore.

 

La serie Raptor di display LED include sette modelli che vanno dai 120” ai 220” e sono pensati per gli ambienti Corporate: con risoluzione 4K, grande luminosità e funzioni di controllo, consentono agli utenti di interagire nel modo più naturale e completo possibile, divenendo uno strumento perfetto per la collaboration.

Un esemplare da 120” è stato esposto a Smart Building Expo all’interno dell’area tematica AV Playground e lì utilizzato per le presentazioni, workshop e sessioni formative dedicate agli operatori del mondo dell’Integrazione di Sistemi.

 

Serie Raptor: all-in-one senza compromessi

La serie Raptor offre risoluzione fino al 4K e un’elevata fedeltà nella riproduzione e nella profondità dei colori, grazie a livelli di luminosità e contrasto tra i più alti sul mercato. Si tratta di una soluzione all-in-one tra le più sottili e leggere della sua categoria, che richiede solo di essere montata e connessa. Anche la sezione audio, componente imprescindibile nella Collaboration, si dimostra adeguata, grazie alla presenza di una soundbar integrata con due altoparlanti da 30W.

Sul fronte del sistema operativo, i display LED Raptor lavorano con Android 9.0 on board, ovvero un sistema aggiornato e performante che garantisce connessioni senza interruzione e permette elaborazione video integrata, possibilità di suddividere lo schermo in quattro finestre con visualizzazione flessibile PiP/PbP e – a livello di connettività – tre ingressi e un’uscita HDMI 2.0, oltre a un ingresso USB 3.0 che consente di collegare facilmente altri device, per la condivisione di dati e immagini.

In ottica BYOD, poi, la serie Raptor dispone della tecnologia proprietaria LEDConfig, per un facile controllo e un accesso intuitivo a tutte le funzioni interattive tramite il device personale di ogni partecipante alla riunione; il display LED viene così messo in remoto sullo smartphone, sul tablet o sul PC di chiunque ne abbia la necessità.

 

Cura dei particolari

Maxhub ha sempre dimostrato grande attenzione alla veste estetica e la serie Raptor non fa eccezione: caratterizzata da un pratico design 3-in-1 pensato per offrire tutto il necessario in un unico pacchetto, che comprende unità di controllo, ricevente e di alimentazione, i display possono essere installati a parete, appesi, oppure (i modelli da 120”, 138” e 150”) sistemati su un supporto a rotelle.

 

Grazie ai nuovi display della serie Raptor di Maxhub, Intermark Sistemi entra ufficialmente nella distribuzione di soluzioni video, e non con un prodotto qualunque. Il distributore romano seguirà direttamente l’assistenza tecnica e le eventuali riparazioni, invece di delegare a centri esterni, garantendo ai clienti di essere seguiti su tutto il percorso. A breve saranno disponibili anche training e iter di certificazione, che saranno offerti nelle sedi di Roma e Milano.

 

“Chi cercava l’effetto ‘wow’ ha trovato a Smart Building Expo piena soddisfazione nell’area AV Playground – ha detto Simone D’Ambrosio, Responsabile Commerciale di Intermark Sistemi – dominata dal nuovissimo ledwall integrato all-in-one di MAXHUB da 120”, che non è certo passato inosservato e che ha permesso agli organizzatori di presentare eventi formativi con un supporto video d’eccezione”.

 

Darren Lin, General Manager di Maxhub, ha commentato: “Con un gran numero di miglioramenti, la nuova Raptor Series offre immagini straordinarie per massimizzare l’impatto sulle piattaforme di riunione. Con una migliore connettività di controllo della rete centralizzata e il loro supporto per la connettività LAN/RS232/485, questi nuovi display sono progettati per mantenere alta la concentrazione dei partecipanti. Sono certo che i potenziali clienti ne saranno impressionati”.

 

www.intermark.it