Sennheiser, 70 anni di innovazione

Sennheiser, 70 anni di innovazione

Sennheiser celebra quest’anno il 70º anniversario, confermandosi – con i suoi 2700 dipendenti – tra le aziende più dinamiche e rigorosamente “no-compromize” del settore audio consumer e professionale.

Sennheiser_70thPer decenni, il nome Sennheiser è stato sinonimo di prodotti di alta qualità e di numerose innovazioni che hanno stabilito elevati standard nella tecnologia audio. Quest’anno, Sennheiser festeggia il suo settantesimo anniversario e nonostante il passare degli anni rimane ancora un’impresa a conduzione familiare. Oggi è guidata dalla terza generazione della famiglia, gli amministratori delegati sono infatti Daniel e Andreas Sennheiser, nipoti del fondatore dell’azienda, Fritz Sennheiser.

L’azienda ha avuto un impatto significativo sull’evoluzione della tecnologia audio nel corso degli ultimi sette decenni. A confermare un tale primato numerose scoperte: come l’invenzione della prima cuffia aperta, la HD 414; il sistema microfonico wireless Digital 9000; fino ad arrivare alle innovazioni attuali come il MobileConnect, una soluzione di audio-streaming per persone con disabilità acustiche e visive. Brevetti e premi – tra cui un Emmy, un Grammy e un Oscar – testimoniano la grande capacità innovativa di Sennheiser. “In passato, i nostri prodotti hanno sorpreso e stupito il mondo dell’audio più e più volte. Perché? Perché sono andati oltre lo standard.” Afferma Andreas Sennheiser, co-CEO dell’azienda a fianco del fratello Daniel.

Gli inizi

L’azienda fu fondata il 1° giugno 1945, inizialmente era il Laboratorium Wennebostel, definito anche Labour W, ideato dall’ingegnere Fritz Sennheiser a Wedemark, vicino a Hannover, Germania. Inizialmente l’azienda produceva strumenti di misura a valvola. Vendevano bene ma Fritz Sennheiser aveva ambizioni superiori, era spinto dal desiderio di migliorare prodotti già esistenti con nuove tecnologie, ha portato così il laboratorio a sviluppare un flusso costante di nuove soluzioni e la gamma di prodotti è stata gradualmente ampliata nel corso degli anni. Nel 1947 Sennheiser ha lanciato il suo primo microfono sviluppato internamente. Nel 1956 seguì l’invenzione del primo microfono “a fucile”, e solo un anno dopo l’azienda stava già producendo 100 diversi tipi di prodotti. Nei primi mesi del 1958, Labor W è stato rinominato Sennheiser Electronic – fu la nascita di un marchio che dieci anni più tardi avrebbe conquistato il mondo, sviluppando e producendo la prima cuffia aperta.

Seconda e terza generazione di Sennheiser

Nel maggio del 1982, Sennheiser ha vissuto il primo cambiamento di generazione. Jörg Sennheiser, figlio di Fritz Sennheiser, è stato nominato Amministratore Delegato, mentre suo padre è diventato socio accomandante. Nel corso degli anni, Jörg Sennheiser modernizzò e internazionalizzò la struttura dell’azienda, trasformandola in una Spa. Le innovazioni all’avanguardia nei vari settori dell’acustica, l’incremento delle vendite e i servizi worldwide, portarono ad uno sviluppo senza precedenti. La company tedesca ha così potuto aprire così un impianto di produzione supplementare in Tullamore (Irlanda) e un ufficio di ricerca e sviluppo a Burbank (California, USA). Un nuovo impianto a seguire in Albuquerque (New Mexico, USA) ed è stata avviata una joint venture con la William Demant Holding Danimarca, forgiando un percorso per la Fondazione di Sennheiser Communications a/s nel 2003.

Nel luglio 2013, Daniel Sennheiser e Andreas Sennheiser, figli di Jörg Sennheiser, presero poi la leadership dell’azienda come CEO di Sennheiser Electronic GmbHCo KG. Entrambi condividevano le ambizioni imprenditoriali del padre e del nonno, mirando a modellare l’intero settore audio attraverso una dinamica cultura d’innovazione e una passione senza compromessi per l’eccellenza. Grazie a questo spirito, Labour W, una start-up partita in un laboratorio in costruzione nei pressi di Wedemark, è cresciuta fino a diventare un player globale, con un continuo aumento del fatturato nel corso dei decenni.

Oggi, Sennheiser ha più di 2.700 dipendenti, di cui circa la metà con sede in Germania. Nel 2013 l’azienda ha generato un turnover di 590,4 milioni di euro circa. Visto l’orientamento dell’azienda verso l’innovazione, Sennheiser continuerà a giocare un ruolo fondamentale nel plasmare il futuro dell’audio. A confermare questa visione aziendale è il Campus sull’Innovazione ufficialmente aperto da marzo 2015 a Wedemark, in Germania.

“Qui, come presso tutti i nostri centri di innovazione del mondo, lavoriamo in team interfunzionali che riuniscono le nostre competenze per trovare soluzioni uniche ” spiega Daniel Sennheiser.

Sennheiser_TeamConnect_Systemdarstellung2Tra gli ultimi prodotti presentati dal brand – distribuito in Italia da Exhibo – nel campo dell’audioconference, ricordiamo il TeamConnect (nella foto), soluzione all-in-one che consente uno scambio dei contenuti audio veloce e flessibile, da qualsiasi dispositivo.

www.exhibo.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*