tutti insieme, simultaneamente

tutti insieme, simultaneamente

Flessibile, efficace e affidabile è il sistema per conferenze audio presentato a inizio anno da Sennheiser: TeamConnect è la soluzione all-in-one per chi vuole fare sul serio

sennheiser2

Se è vero che in ambito consumer Sennheiser occupa un posto di rilievo tra i produttori di cuffie di ogni tipo, il marchio tedesco in realtà è leader anche (e soprattutto) nei sistemi di comunicazione audio professionali: microfoni, headset per il settore office e aereo e non di meno sistemi di audioconferenza, rappresentano infatti una larga fetta del business dell’azienda. Dunque proprio dell’ultimo arrivato in tema di sistemi audio parliamo in questo articolo: il TeamConnect, ovvero un sistema per le sale riunioni flessibile ed evoluto che si rivolge alle aziende e a chi necessita di meccanismi di comunicazione intuitivi dalle prestazioni eccellenti.

LA SOLUZIONE DEFINITIVA

Sennheiser TeamConnect è una soluzione all-in-one per le conferenze audio, ideale dunque per quegli ambienti corporate in cui è necessario avvalersi di un sistema solido e performante.

Il TeamConnect assicura semplicità d’uso e d’installazione, in quanto sono veramente pochi gli elementi del sistema, ma offre anche un’elevata qualità di riproduzione e cattura dell’audio (tramite microfoni esterni) come la situazione stessa impone. La soluzione completa include l’unità centrale, CU1 (che dispone sia di connessione LAN che Wi-FI), l’interfaccia audio Combox, CB1, uno o più microfoni SpeechLine MEB114S (dotati di un pulsante per le varie funzioni PTT, PTM e switch, accanto a un LED bicolore che ne indica lo stato operativo) e i diffusori attivi SL52A; tutti insieme possono far dialogare fino a 16 utenti, simultaneamente, per ogni locale in cui è presente il TeamConnect.

Vista posteriore del Combox CB1, da utilizzare nel caso in cui si voglia utilizzare un pc via USB e/o dispositivi portatili come tablet e smartphone.

Vista posteriore del Combox CB1, da utilizzare nel caso in cui si voglia utilizzare un pc via USB e/o dispositivi portatili come tablet e smartphone.

Per garantire, inoltre, il miglior risultato acustico possibile, Sennheiser ha stretto una partnership con ClearOne, azienda leader nella progettazione di processori DSP. L’unità centrale CU1, poi, presenta una porta RS-232 per collegare hardware di terze parti (come Crestron, AMX, ecc.) e un ingresso RJ45 per connettere il Combox. Ma la CU1 dispone anche di porta USB 2.0 per essere configurata da un pc, mediante il software Configuration Manager fornito in dotazione col sistema.

Stiamo cambiando la fatidica conference call in un momento stress-free. TeamConnect rappresenta un sistema d’approccio integrale all’audioconferenza, dove ogni elemento è progettato per comunicare con l’altro, consentendo agli utenti di svolgere al meglio il proprio lavoro

Sono le parole di Wienand Mensendiek, Manager Portfolio e Channel Development di Sennheiser. E ancora, “abbiamo reso semplice l’utilizzo di un dispositivo portatile per gestire le riunioni; questo livello di prestazioni, flessibilità e semplicità strutturale poteva venire soltanto da un sistema all-in-one”.

La speciale app per iOS sviluppata per l’occasione permette di controllare il sistema e la conferenza anche con un iPhone e/o un iPad, mentre un’applicazione basata su browser mostra un’interfaccia molto simile sugli altri device.Una volta installata in ambiente, TeamConnect sarà apprezzata non soltanto dai responsabili che l’hanno voluta, ma anche dai singoli partecipanti, che supereranno le solite difficoltà iniziali che normalmente succedono in questi frangenti. Se si è perciò alla ricerca di un prodotto valido, non resta che affidarsi a TeamConnect, perché – come si legge nella stessa brochure di lancio del prodotto – ogni azienda mira a curare i propri interessi, mentre Sennheiser punta a rendere migliori le conversazioni durante i meeting di quelle stesse aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*