Sennheiser TeamConnect Ceiling 2 ora è compatibile con Zoom

Sennheiser TeamConnect Ceiling 2 e Zoom

 

Il microfono Sennheiser TeamConnect Ceiling 2 è ora compatibile anche con Zoom e si dimostra uno strumento perfetto per rispettare il distanziamento nelle sale riunioni

 

Sennheiser ha annunciato la compatibilità del suo avanzato microfono TeamConnect Ceiling 2 con il software per videoconferenze Zoom. Il sistema Sennheiser, all’avanguardia per tecnologia e connettività, offre agli utenti un’esperienza audio di altissima qualità.

Il microfono TeamConnect Ceiling 2 di Sennheiser utilizza un sistema adattativo (Dynamic Beamforming) per rilevare automaticamente e con la massima efficacia la voce di chi parla, indipendentemente da dove si trovi nella sala. Il TeamConnect Ceiling 2 consente perciò ampia libertà di movimento e un uso versatile delle sale riunioni, unitamente alla tradizionale qualità audio Sennheiser. Tutto questo è possibile, per di più, garantendo le distanze previste dalle restrizioni a causa del Covid-19, che oggi siamo tenuti a rispettare.

TeamConnect Ceiling 2: con 28 capsule l’area è coperta a 360°

Con le sue 28 capsule a condensatore collegate in modo intelligente tramite matrice DSP, TeamConnect Ceiling 2 copre l’intera area e l’elaborazione del segnale avviene all’interno dell’alloggiamento del microfono stesso.

A seconda del livello del segnale, poi, il microfono a soffitto riconosce esattamente dove si trova il relatore all’interno nella stanza e focalizza la cattura audio sull’area rispettiva. Le altre zone vengono attenuate di conseguenza.

 

 

Il microfono Sennheiser è ideale anche per uso educational

Oltre alle applicazioni per conferenze aziendali, il Sennheiser TeamConnect Ceiling 2 è sempre più impiegato in ambienti di istruzione superiore, dove facilita l’apprendimento a distanza, soprattutto nel caso di seminari che di solito richiedono maggiore libertà di movimento e che prevedono la presenza di più relatori.

TeamConnect Ceiling 2 si presta ad essere una soluzione calzante per sale riunioni di medie e grandi dimensioni, cioè per superfici tra i 50 e i 60 metri quadrati o sale per 14-16 partecipanti. È possibile comunque combinare diversi microfoni a soffitto per ottenere una maggiore copertura, ad esempio in sale molto grandi o di forma irregolare. Sennheiser TeamConnect Ceiling 2 è particolarmente indicato per tutte le sale conferenze e riunioni in cui sono richieste un’eccellente intelligibilità del discorso, una gestione semplice e una perfetta integrazione nell’ambiente.

 

 

Sennheiser TCC2, l’alimentazione è PoE

L’uscita audio è affidata a un connettore Phoenix a tre pin per il collegamento analogico (processore audio esterno, codec per videoconferenza) e a due porte Dante (primario/secondario, 2 x RJ45) per scenari digitali. L’alimentazione è fornita da PoE (Power-over-Ethernet).

La configurazione del sistema e i flussi di lavoro AV si ottengono al meglio utilizzando il software gratuito Sennheiser Control Cockpit che supporta anche la serie di microfoni wireless G3 e G4, nonché la serie SpeechLine Digital Wireless e l’innovativo sistema Digital 6000. In alternativa, TeamConnect Ceiling 2 può essere utilizzato anche con un media control system.

Una vasta gamma di accessori rende facile l’installazione del microfono a soffitto Sennheiser, per il quale sono disponibili anche verniciature speciali in colori RAL.

Il nuovo plug-in QSC per la piattaforma Q-SYS consente di fare integrazione drag-and-drop nell’Ecosistema AV&C Q-SYS risparmiando tempo nella programmazione e risorse per i system integrator e i programmatori. Grazie a questo plug-in, infatti, è possibile integrare il microfono facilmente e permettere il controllo di parametri della piattaforma Q-SYS tramite il microfono stesso (es. tracking delle telecamere Q-SYS con la posizione data dal microfono della sorgente sonora). Il microfono, inoltre, permette di essere ricevuto sulla piattaforma Q-SYS in modo nativo grazie alla sua compatibilità con la rete audio networking AES67.

 

www.exhibo.it