BTicino MyHOME_Up, finalmente tutto facile

BTicino MyHOME_Up, finalmente tutto facile

Arriva MyHome_Up, la nuova applicazione per iOS e Android sviluppata da BTicino per associare facilmente i dispositivi tra loro e controllare e personalizzare le funzioni del proprio sistema domotico.

Controllare un impianto domotico non è affatto complicato e ad aiutarvi è BTicino con la nuova MyHome_Up, applicazione per dispositivi mobili che non necessita di configurazione, dotata di funzioni di autoapprendimento e di gestione di scenari impostati dall’utente.

Un solo collegamento

MyHome_Up semplifica il lavoro dell’installatore, che dovrà semplicemente scaricare sul proprio smartphone (o tablet) l’applicazione, disponibile in versione iOs e Android; sarà necessario, a seguire, collegare e alimentare tutti i dispositivi dell’impianto MyHome_Up. Poi collegare il nuovo dispositivo MyHome Server 1 (la procedura di autoapprendimento è del tutto automatica, dopo pochi minuti tutti gli attuatori sono perfettamente funzionanti).

Alla successiva apertura di MyHome_Up il gioco sarà praticamente fatto: tutti i dispositivi saranno pronti per essere associati e l’app guiderà step-by-step l’utilizzatore. A quel punto sarà sufficiente scegliere l’icona giusta e darle un nome. Quindi basterà premere sullo schermo i pulsanti dei dispositivi che si desidera associare e il lavoro è finito: l’attuatore e i suoi comandi saranno associati.

BTicino_MyHome_Up_bVita facile per l’utente

L’utente ha a disposizione la stessa app, che al termine della messa in servizio sarà impostata in automatico. Pertanto egli sarà in grado autonomamente – e tranquillamente – di gestire tutte le funzioni dell’abitazione direttamente dall’applicazione, con ogni dispositivo mobile, senza l’assistenza dell’installatore. Per esempio, potrà creare e personalizzare i propri scenari in completa autonomia in funzione della geolocalizzazione, del giorno e/o dell’orario; oppure su condizioni: verranno eseguiti a seguito di un evento che si verifica sull’impianto (un variazione di temperatura, di consumo, di luce, la pressione su un comando), o una condizione meteo.

E sarà MyHome_Up ad avvisarlo quando e come preferisce, inviando notifiche a comando a scenario eseguito. Tramite l’app è possibile comandare comodamente gli oggetti connessi come l’impianto audio multiroom, le luci, lo Smart TV; che ci si trovi all’interno dell’abitazione o che si sia fuori in vacanza, tutto questo è parimenti possibile senza alcuna differenza, grazie alla connessione via Cloud e all’ormai avviato IoT.
MyHome_Up è perciò uno strumento estremamente intelligente che sicuramente corre in aiuto di chi è un po’ spaventato dalle infinite possibilità che la domotica oggi offre.

In realtà, quest’ultima non nasce per disorientare chi è digiuno di tecnologia, bensì per migliorare il nostro comfort quotidiano rendendo il vivere all’interno delle mura domestiche più semplice; e lo fa con costi che – nell’ottica di un acquisto immobiliare o di una ristrutturazione risolutiva a lungo termine – sono senza ombra di dubbio consoni al servizio ottenuto. Perché se si considerano gli incentivi fiscali fino al 65% per la riqualificazione energetica e per le ristrutturazioni edilizie (temi che abbracciano l’home automation) confermati per tutto il 2016, ecco che il “gioco” rimane comunque interessante. E invogliante oltremisura.

professionisti.bticino.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*