BTicino rivoluziona il cablaggio strutturato con la nuova offerta BTnet

BTicino rivoluziona il cablaggio strutturato con la nuova offerta BTnet

BTicino presenta le soluzioni BTnet in rame e fibra ottica e i connettori Quick Connect, grazie ai quali è facile ottenere una gestione ottimale dei cavi, anche in sistemi complessi.

Con lo sviluppo delle soluzioni connesse IoT, si apre una nuova fase per la gestione dei dati all’interno dell’edificio. Perché tali soluzioni “intelligenti” possano comunicare, sono necessarie reti performanti e un’infrastruttura adeguata.
Per questo BTicino ha sviluppato una nuova offerta di sistema di cablaggio strutturato BTnet in rame e in fibra ottica con soluzioni uniche sul mercato, garantendone le performance per 25 anni grazie alla garanzia estesa. BTnet fa parte del programma Eliot dedicato all’IoT.

L’offerta rame si evolve
I sistemi BTnet CAT8 (per frequenze fino a 2000 MHz), CAT 6/6A (fino a 250 e 500 MHz) e CAT 5E (fino a 100 MHz) sono progettati come elementi coerenti per ottimizzare le performance dalla rete, dal locale tecnico alla postazione di lavoro.
Con le categorie sino a 6A, BTicino garantisce che le performance del channel superino i limiti di crosstalk di 5dB/TIA o 3dB/ISO e i limiti di return loss di 3dB/ISO-TIA per installazioni e configurazioni conformi agli standard e per test condotti da agenti certificati.
La categoria 8 aumenta la propria portata passando da 10 a 40Gb/s; l’offerta quadruplica pertanto la sua larghezza di banda, una soluzione ideale per Data Center con collegamenti fino a 30 mt.

Quick Connect, più semplice e veloce
Quick Connect
introduce una nuova generazione di connettori da pannello per una trasmissione dei dati affidabile e ottimale grazie ai due moduli – uno cilindrico e uno RJ45 – che si agganciano in asse, con prestazioni superiori in grado di supportare anche segnali PoE+ fino a 100W. Il bloccaggio ergonomico del cavo nel connettore senza attrezzi, inoltre, garantisce affidabilità della chiusura e del segnale.
La modalità di cablare un cavo al nuovo RJ45 Quick Connect si articola in 5 fasi separate:
che prevedono sostanzialmente l’inserimento nel connettore, l’apertura delle coppie colorate e loro fissatura nelle guide rispettando il codice colori prestampato sul modulo, chiusura e bloccaggio del connettore RJ45 attraverso l’elemento colorato, posizionamento nell’apposita sede.
I connettori Quick Connect sono disponibili per tutte le categorie: Cat. 8 40Gbits/s, Cat. 6A 10Gbits/s, Cat. 6 1Gbits/s, Cat. 5e 1Gbits/s, un modello unico per tutti i tipi di pannelli di permutazione Quick Connect, 24 porte, 48 porte su una sola unità rack e angolare.
Tutti i connettori sono stati progettati per essere installati in modo semplice e veloce nei blocchi estraibili da pannello di permutazione Quick Connect.

L’inserimento del connettore nei blocchi estraibili del pannello di permutazione è rapido, senza attrezzi, la messa a terra tra connettore e pannello è automatica.
Con i nuovi connettori Quick Connect, il sistema è ordinato grazie alla gestione ottimale dei cavi, veloce grazie all’aggancio Quick Fix ai montanti 19” di ogni rack, unico per la possibilità di estrarre i blocchi a slitta tramite pulsante.

Il pannello possiede 4 blocchi estraibili a slitta sui quali s’installano connettori di cat. 5E, 6, 6A o 8. Un esclusivo pulsante permette estrazione del modulo con la semplice pressione semplificando le operazioni di manutenzione. Il blocco estraibile rimane in sospensione grazie alla linguetta di tenuta che facilita gli interventi d’installazione e manutenzione. I guidacavi integrati favoriscono la gestione dei cavi e l’etichetta con codifica dei colori facilita l’identificazione del circuito.
È anche possibile estrarre ogni singolo connettore da ogni blocco senza sconnettere gli altri, operazione che avviene senza utilizzo di attrezzi e permette la manutenzione dell’impianto garantendo la continuità del servizio.

Ci sono, infine, i pannelli di permutazione Quick Connect, che possono essere montati su tutti i rack o quadri da 19” con la sola pressione sui montanti, senza attrezzi. Per scollegarli è sufficiente premere sul sistema di fissaggio Quick Fix. La gestione dei cavi in questo caso è ottimizzata grazie al guida cavo posto sul retro del pannello, mentre la sicurezza dei dati è garantita dalla messa a terra automatica tra pannello e armadio.
Il passacavi laterale orientabile a 45°, che permette di orientare e gestire i cordoni lateralmente al pannello, consente di ottimizzare del 50% il numero di pannelli di permutazione nell’armadio.
I pannelli di permutazione Quick Fix angolari sono progettati per ottimizzare lo spazio e la gestione dei cavi. Possono ricevere fino a 24 connettori di cat. 8, 6A, 6 e 5e.

professionisti.bticino.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*