Hager Bocchiotti tebis.quicklink: soluzioni per modernizzare gli ambienti

Hager Bocchiotti tebis.quicklink

 

La gamma di micromoduli radio KNX tebis.quicklink di Hager Bocchiotti consente di gestire le automazioni e creare scenari personalizzati in base alle diverse esigenze


 

La proposta smart di Hager Bocchiotti per gestire tutte le automazioni domestiche, creando scenari personalizzati, è il sistema radio KNX tebis.quicklink. Con questi moduli si uniscono comfort e sicurezza, per un’esperienza abitativa che è già proiettata verso il futuro.

 

Le dimensioni estremamente ridotte dei micromoduli che compongono tebis.quicklink li rende facilmente collocabili all’interno di scatole di derivazione e/o da incasso e ne fanno la soluzione ideale in caso di ristrutturazioni e installazioni, senza necessità di opere murarie e senza l’esigenza di sostituire la serie civile presente nell’impianto. In alternativa, possono essere considerati come completamento di impianti KNX filari.

Punto di forza di tebis.quicklink è la grande semplicità della configurazione dell’impianto che viene realizzata premendo due piccoli tasti presenti su ogni dispositivo, attraverso cui vengono selezionate le diverse funzioni di comando identificabili attraverso un led multicolore.

 

La casa diventa domotica con i moduli tebis-quicklink

Alla linea tebis.quicklink è dedicata una nuova brochure che ne spiega nel dettaglio tutti i campi applicativi in ambienti residenziali, negozi e uffici. Gli automatismi realizzabili – personalizzabili a seconda delle esigenze – vanno, per esempio, dal controllo dell’illuminazione all’apertura e chiusura di tutte le tapparelle da un unico comando, dalla gestione delle tende della terrazza all’accensione delle luci esterne nelle ore notturne.

I micromoduli di tipo ON/OFF sono dotati anche della funzione zero-crossing che consente un controllo più sicuro su carichi induttivi (lampade led e cfl).
Inoltre, le versioni con collegamento a 2 fili risultano perfette per l’installazione in impianti tradizionali senza dover aggiungere cavi. Grazie alla possibilità di alimentarsi attraverso il carico senza necessariamente collegare il filo di neutro sono molto pratici per “domotizzare” un punto luce on/off preesistente o renderlo a luminosità variabile tramite apposito dispositivo dimmer.

 

I prodotti quicklink sono di tipo radio bidirezionale con frequenza a 868,3 MHz e hanno una portata fino a 100 metri in campo libero e a 30 metri in ambienti chiusi in presenza di 2 pareti di cemento. Inoltre, hanno la possibilità di attivare la funzione ripetitore che consente di allungare la portata fino a diverse centinaia di metri, rendendo la trasmissione particolarmente sicura.

La gamma è composta da ricevitori, trasmettitori e ricevitori/trasmettitori. È completata da telecomandi fino a 18 canali, dispositivi di ingresso e uscita da incasso e da esterno con grado di protezione IP55, prese comandate di tipo schuko, contatti magnetici per porte e finestre, crepuscolari per la gestione delle veneziane, pulsantiere da parete e rilevatori di movimento, con e senza luce proiettore a LED.

 

Tutti gli impianti tebis.quicklink possono essere gestiti anche tramite smartphone e tablet attraverso la app ed il gateway coviva che consentono di realizzare automatismi e scenari più avanzati, i covigrammi, in grado di gestire interazioni logiche e condizionali. La app coviva permette anche di integrare nell’impianto tebis.quicklink diversi dispositivi IoT come gli assistenti vocali Echo di Amazon e Google Home, oppure i cronotermostati smart Tado e le stazioni meteo Netatmo.

Tutti i moduli di tebis.quicklink sono prodotti KNX e pertanto possono essere programmati anche tramite il software ETS oppure anche in modalità easy, attraverso il server domovea incluso nella valigia di configurazione TXA101 e accessibile tramite la app Hager Pilot.

 

www.hager-bocchiotti.it