BenQ pronta per l’ISE con soluzioni dedicate al signage più evoluto

BenQ pronta per l’ISE con soluzioni dedicate al signage più evoluto

Collaborazione e interattività saranno i principali temi affrontati da BenQ all’ISE 2019, che porterà le proprie soluzioni software e hardware di ultima generazione per l’industria AV.

Tra i protagonisti a livello globale nelle tecnologie di visualizzazione delle immagini, BenQ sarà presente all’ISE 2019 di Amsterdam (presso lo stand 1-N10) con le proprie soluzioni software e hardware di ultima generazione per l’industria AV. L’esposizione includerà una gamma completa di videoproiettori laser, di monitor interattivi (IFP) basati sul cloud e di proposte smart signage, oltre al lancio del nuovo dispositivo di presentazione wireless, InstaShow WDC20.

Il focus di BenQ sarà tutto sui vantaggi che queste nuove soluzioni portano alle modalità di lavoro collaborativo e di interazione all’interno delle organizzazioni e degli spazi commerciali.

 

BenQ ISE 2019InstaShow WDC20, la collaborazione fa un passo avanti

L’ultima soluzione di presentazione wireless BenQ si chiama InstaShow WDC20 e segna un ulteriore passo avanti per le modalità di collaborazione tra più persone rispetto alla precedente versione, InstaShow WDC10.

Semplice da usare, è dotata di supporto per i dispositivi mobili, di una maggiore interattività e della possibilità di suddivisione in quattro schermi. Una soluzione unica che consente a più utenti di mostrare presentazioni, in modalità wireless, da un singolo dispositivo.

L’azienda di Taiwan porterà inoltre a ISE prodotti specifici per lo Smart signage, tra cui degli innovativi stretch display. Si tratta di una serie di prodotti software studiati per aggiungere valore all’esperienza del cliente in una varietà di situazioni. I display stretch e smart signage BenQ sono dotati del software proprietario CMS X-Sign, che può essere utilizzato su più schermi, diffondere contenuti 4K e includere dettagli come informazioni sui prodotti e contenuti interattivi, nonché cataloghi e menu. La loro elevata luminosità e il software integrato ne fanno una soluzione intelligente per le aziende di qualsiasi dimensione, dalle piccole alle grandi.

 

E poi i monitor interattivi

Dotati di una nitidezza dell’immagine straordinaria grazie a una risoluzione 4K UHD, gli IFP BenQ in mostra a ISE 2019 offrono agli utenti tutti i vantaggi dell’esperienza collaborativa. Il software di annotazione EZWrite 5 a corredo della Serie RP consente agli utenti di creare note connesse al cloud che si collegano a più dispositivi multipiattaforma o ad altri IFP BenQ, ottenendo una collaborazione fluida e in tempo reale.

Le capacità interattive dei prodotti BenQ, infine, saranno particolarmente evidenti nella gamma completa di proiettori laser UST: grazie a soluzioni come il LW890UST, LW720 e LU9235, questa linea soddisfa i segmenti di mercato più diversi, dalle sale riunioni, alla didattica, ai musei.

Per vedere tutte le novità BenQ dedicate al signage e all’audio/video professionale, l’appuntamento è dal 5 all’8 febbraio presso lo stand 1-N10.

www.benq.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*