LG presenta la Serie di moduli fotovoltaici V5, NeON 2 e NeON 2 Black

LG NeON 2

La divisione Solar di LG Electronics annuncia il lancio dei moduli solari, Serie V5, NeON 2 e LG NeON 2 Black, certificati secondo il nuovo standard IEC61215 del 2016.

La nuova serie di pannelli solari LG V5 sostituisce la precedente – la A5 – ed è caratterizzata da alcuni miglioramenti, sia per quanto riguarda le prestazioni, sia relativamente al peso dei moduli stessi. La Serie V5, inoltre, è certificata secondo il nuovo standard internazionale per i moduli fotovoltaici, IEC 61215 del 2016, che verrà applicato a partire dal 1° aprile.

L’introduzione della Serie V5 nel proprio portfolio prodotti mette in luce l’impegno di LG Electronics nello sviluppo costante di moduli solari innovativi. La serie offre una garanzia sulle prestazioni lineari almeno dell’89,6% di potenza erogata dopo 25 anni; anche il coefficiente di temperatura è ulteriormente migliorato, arrivando a 0,36% per grado Celsius. Tra gli altri vantaggi della V5 si segnalano anche le migliori prestazioni di NeON 2, con una potenza da 345 Wp, e di NeON 2 Black, con una potenza da 330Wp, insieme ad una riduzione del peso, che arriva a 17,1 kg.

 

Standard rispettati

La Serie V5 garantisce prestazioni ottimizzate ed è stata certificata di conseguenza: soddisfa, infatti, gli standard stabiliti dalla nuova norma IEC61215 del 2016, che diventerà obbligatoria a partire dal 1° aprile di quest’anno.

“Con l’introduzione della serie V5, LG mette a disposizione di rivenditori, installatori e utenti finali i moduli solari più potenti ed efficienti”, ha dichiarato Davide Ponzi, Solar Business Manager Italy & Spain di LG Electronics. “Questo rende tutti i nostri interlocutori ancora più sicuri del fatto che stanno investendo nella tecnologia più avanzata e affidabile presente oggi sul mercato.”

www.lg-solar.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*