I proiettori Sony tagliano i costi all’Euskalduna Conference Centre

I proiettori Sony tagliano i costi all’Euskalduna Conference Centre

I proiettori laser Sony VPL-FHZ65 3LCD rappresentano la soluzione ideale per l’avveniristico Euskalduna Conference Centre, nel cuore di Bilbao. La sorgente luminosa laser di lunga durata di questi videoproiettori taglia i costi di manutenzione e riduce quelli di esercizio, offrendo al contempo immagini incredibili.

Sony_Euskalduna_salaC3Progettata dagli architetti Federico Soriano e Dolores Palacios, la moderna struttura dell’Euskalduna Conference Centre di Bilbao è un omaggio all’antica tradizione cantieristica e siderurgica del vecchio porto cittadino.
Il centro, che riecheggia le fattezze di una nave in costruzione, è stato aperto nel 1999 e occupa un’area di 58.200 m2. Centro di attività economiche, sociali e culturali, nel 2015 ha ospitato più di 400 conferenze e riunioni, otto delle quali hanno visto la partecipazione di oltre 1.000 partecipanti.
Nel 2003 ha anche vinto l’Apex Award della International Association of Convention Centres come miglior centro conferenze del mondo.

Sony_Euskalduna_1La tecnologia laser va incontro alle esigenze del centro
Come per altri importanti luoghi pubblici, le priorità dell’Euskalduna erano la gestione semplificata e i costi ridotti. Per ridurre i costi di manutenzione, gli AV Media Manager dell’Euskalduna Conference Centre hanno deciso di standardizzare il pool di videoproiettori scegliendo un solo modello.
In risposta alle esigenze del centro, i system integrator Audiovisuales Faston hanno indicato il proiettore laser da installazione Sony VPL-FHZ65 3LCD.
Vincitore di un iF Design Award nel 2016, l’elegante proiettore utilizza la tecnologia laser Z-Phosphor di Sony come sorgente di luce. Oltre a offrire eccezionali immagini WUXGA con una luminosità di 6000 lumen, la sorgente laser dalla grande efficienza energetica vanta una durata nominale fino a 20.000 ore senza manutenzione.
L’utilizzo del laser, al posto della lampada che richiede frequenti sostituzioni, ha immediatamente eliminato una grande quantità di costi di manutenzione per il personale AV del centro. Se si associa tutto questo con l’ampia gamma di funzioni per il risparmio energetico del proiettore, ne deriva una significativa riduzione nei costi legati al ciclo di vita totale rispetto ai tradizionali proiettori basati su lampada.

Sony_Euskalduna_2Avvio rapido e installazione flessibile
Un ulteriore vantaggio per il centro è l’avvio ultra rapido. A differenza dei proiettori tradizionali basati su lampada che necessitano di un lungo riscaldamento prima di proiettare un’immagine, la sorgente di luce laser nel VPL-FHZ65 è pronta per iniziare le presentazioni a pochi secondi dall’accensione. Non solo: il laser pone meno vincoli all’angolo d’installazione e, di conseguenza, è possibile posizionare liberamente i proiettori, dove si desidera, senza compromettere la qualità delle immagini o l’affidabilità.
I proiettori sono stati installati in sale riunioni e sale conferenze che l’Euskalduna Conference Centre affitta per diversi eventi. L’output di 6000 lumen garantisce presentazioni sempre nitide anche nelle sale più grandi, perfino in presenza di luce solare intensa.
Il centro stima che la sorgente laser nella sua nuova flotta di proiettori VPL-FHZ65 sarà da sostituire tra circa dieci anni, in condizioni di funzionamento normale, offrendo una consistente riduzione in termini di costi di manutenzione.
“La tecnologia laser garantisce una risoluzione più elevata e una maggiore luminosità rispetto ai precedenti proiettori basati su lampada”, afferma Gaizka Ibarluzea, Head of AV all’Euskalduna Conference Centre. “Puntiamo a ottenere risparmio energetico, maggiore durata e migliore affidabilità per tutto il ciclo di vita delle apparecchiature”.

www.pro.sony.eu

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*