Came Gard PT e PX, le barriere che contano almeno fino a 5 milioni di volte

Came Gard

Came lancia la nuova gamma di barriere automatiche Gard con tecnologia brushless, adatta ad ogni tipo di applicazione che richieda cicli di funzionamento continui.

 

La nuova gamma di barriere automatiche GARD creata da CAME – azienda leader nel settore dell’automazione, della sicurezza attiva e del controllo degli accessi automatici – consente fino a 5 milioni di cicli, per altrettanti passaggi di veicoli in entrata e in uscita, fornendo prestazioni ad alta velocità e disponibili con asta fino a 4 metri, anche in versione con braccio articolato per applicazioni in edifici con soffitto basso.

La struttura delle barriere Gard è adatta a qualsiasi genere di applicazione che richieda cicli di funzionamento continui, come parcheggi pubblici, ospedali, aree commerciali, autostrade e anche complessi condominiali.

Came Gard PT

Tecnologia Brushless

La nuova gamma comprende le barriere Gard PT e Gard PX. Entrambe permettono di gestire flussi veicolari intensivi, grazie a un’elettronica evoluta e a un motore con tecnologia brushless (senza spazzole) che assicura efficienza, bassi costi di manutenzione, controllo della coppia a diverse velocità, silenziosità di manovra e migliore dissipazione del calore. Capaci di funzionare anche a temperature comprese tra i -20° e i +55°C, le barriere Came sono particolarmente adatte all’installazione anche in condizioni atmosferiche critiche.

 

Gard PT, ideale per un funzionamento continuo

La barriera automatica stradale Gard PT è specifica per le applicazioni che richiedono cicli di funzionamento continui. Adatta a passaggi con apertura fino a 3,8 metri, Gard PT vanta un design che coniuga estetica ed estrema robustezza, concepito per integrarsi in ogni contesto assicurando un impatto visivo sempre piacevole. La struttura è corredata da una corona luminosa a LED con funzione semaforica ad alta visibilità (rosso/verde) e da un armadio in alluminio estruso verniciato a polveri epossidiche. L’asta può essere dotata di sistema di sgancio di sicurezza in caso di sfondamento. La barriera Gard PT rappresenta la soluzione adatta a transiti veloci e aree di sosta.

Gard PX, anche con risparmio energetico

Ideale per parcheggi ad alta frequentazione e grandi aree commerciali, Gard PX è stata progettata e testata per 5 milioni di cicli di funzionamento (MCBF – Mean cycle between failures). Come la sorella PT, anche Gard PX è adatta a passaggi fino a 3,8 metri e può essere completata con sistema di sgancio di sicurezza in caso di sfondamento; inoltre, la moderna tecnologia di segnalazione con lampeggiatore integrato e diffusore luminoso a LED. Vanta un’eccezionale velocità di apertura che varia da 1 secondo con asta da 3 metri a 2 secondi con asta da 4 metri. Nel prodotto sono incorporati un alimentatore switching per il risparmio energetico in stand by e un display grafico per la configurazione guidata con descrizioni disponibili in sette lingue.

 

Tutto facile con Connect e Key

La famiglia Gard fa parte della nuova generazione di sistemi dotati di tecnologia CAME Connect, la piattaforma web proprietaria che rende possibile la connessione, il controllo e la gestione di tutti i dispositivi installati attraverso un collegamento che assicura agli installatori di poterli gestire da remoto e ai clienti la possibilità di avere tutto sotto controllo tramite smartphone e le apposite applicazioni.

CAME Key, infine, è uno strumento di lavoro che facilita la vita degli installatori, rendendo più comode e semplici le operazioni di installazione, configurazione e manutenzione. Basta infatti collegare la chiave alla scheda e scaricare la app CAME SETUP. Una volta connessa allo smartphone o al tablet, CAME KEY consente di configurare rapidamente l’automazione, aggiornare i firmware della scheda, gestire i trasmettitori ed eseguire il backup delle configurazioni sia in locale che su Cloud.

 

www.came.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*