Came compie 50 anni: welfare e training il focus per guardare avanti

Came logistic center 2022

 

Per i suoi primi cinquant’anni, Came migliora il welfare aziendale riorganizzando il lavoro agile, corsi di formazione e attività motoria per i dipendenti

 

Came celebra quest’anno il 50° anniversario dalla sua fondazione (1972) e, tra le iniziative intraprese per le celebrazioni, ha dato il via a un importante programma di potenziamento del welfare aziendale. In particolare, il 93,7% dei lavoratori usufruisce ora dello smart working conciliando così con più facilità la propria vita privata e quella professionale; di questi 73 sono donne (il 94% della loro categoria) e 193 uomini (il 93%).

 

“Nell’attuale fase storica – ha commentato Stefano Salis, Direttore HR di CAME – sono in corso importanti trasformazioni che hanno un significativo impatto sull’organizzazione del lavoro. Anche in CAME è emersa una crescente attenzione alle esigenze di conciliazione dei tempi di vita e lavoro, di impiego di risorse rispettose della sostenibilità ambientale e del benessere collettivo, attraverso la riduzione degli spostamenti casa-lavoro e, conseguentemente, dell’utilizzo dei mezzi pubblici e di quelli personali. Per questo abbiamo deciso di dotarci di una policy che permette a tutti i lavoratori coinvolti di usufruire di due giornate di lavoro agile a settimana: alla base di questo accordo, fiducia e senso di responsabilità dei nostri collaboratori verso gli obiettivi dell’azienda.”

 

Came nuova reception 2022

 

Came ha deciso, inoltre, di investire ulteriori risorse nel progetto di formazione in collaborazione con la società Skilla: nei prossimi mesi, infatti, i 457 collaboratori coinvolti avranno a disposizione una nuova piattaforma di e-learning dove poter scegliere tra oltre 300 corsi di formazione a disposizione. Le pillole formative daranno la possibilità di arricchire le proprie conoscenze personali, coltivare passioni e sviluppare le proprie attitudini. Il progetto è stato pensato per essere fruibile sempre e ovunque, in completa autonomia, grazie alla possibilità di scegliere il momento più appropriato per usufruire dei corsi scelti.

Allo scopo di ridurre il rischio di patologie e disturbi muscolo-scheletrici, che possono insorgere a causa delle lunghe ore trascorse davanti al computer e alla scrivania, Came ha anche attivato corsi di educazione motoria in collaborazione con il dipartimento di medicina dell’Università di Padova a cui stanno partecipando numerosi dipendenti.

 

L’azienda veneta, al fine di potenziare la sua struttura aziendale, è inoltre alla ricerca di profili professionali altamente tecnologici e specializzati per sviluppare ulteriormente i suoi settori R&D e ICT, tra questi: “Cloud Architect” – per coordinare gli sviluppi delle tecnologie IoT lavorando su sistemi di mantenimento, sviluppo e integrazione dell’ecosistema Cloud IoT dell’azienda – e “Network Security Engineer” in grado di progettare e implementare soluzioni, o software di sicurezza, per la protezione dei dati e delle informazioni custodite dall’azienda.

Completano la ricerca anche professionisti quali App Developer per lo sviluppo di applicazioni Mobile; Software Engineer per lo sviluppo software di integrazione di sistemi e dispositivi di videocitofonia e home automation; Hardware Engineer per lo sviluppo delle schede elettroniche nell’ambito delle automazioni; Devops Engineer in grado di creare e gestire l’infrastruttura web aziendale e supportare i partner di CAME nel deploy di servizi richiesti e SAP Business Analyst per supportare la gestione e l’implementazione dei moduli software gestionali SAP.

 

www.came.com