Panasonic PT-RQ25K: i nuovi proiettori 3chip DLP compatti e leggeri

Panasonic PT-RQ25K

 

Panasonic presenta i videoproiettori PT-RQ25K, progettati per garantire un’integrazione ottimale nelle installazioni fisse e semplificare le operazioni di configurazione

 

 

Panasonic ha presentato la serie di proiettori PT-RQ25K, sviluppata per garantire un’integrazione ottimale nelle installazioni fisse e semplificare le operazioni di configurazione e gestione nel settore rental & staging.

 

La nuova line-up comprende quattro modelli, tra cui il modello 4K a 3 chip DLP da 20.000 lm più compatto e leggero al mondo. Con una qualità dell’immagine di riferimento e funzionalità esclusive che semplificano ogni fase delle operazioni (dallo stoccaggio al trasporto, dall’installazione alla configurazione), la serie PT-RQ25K è in grado di erogare fino a 20.000 lm di potenza luminosa e proiettare in 4K (3840×2400) pur mantenendo un corpo compatto e raggiungendo un peso di soli 35 kg. Per comprendere il livello di questi dati basti pensare che la nuova serie PT-RQ25K è del 40% più compatta e del 35% più leggera rispetto ai modelli della serie precedente.

Il design maneggevole ottimizza le attività di installazione, riduce l’ingombro in fase di installazione per l’utilizzo – ad esempio – in attrazioni di parchi tematici o nelle applicazioni di location-based entertainment, oltre ad offrire ai progettisti la flessibilità necessaria per realizzare configurazioni di proiezione altamente innovative. Questo, inoltre, è il primo proiettore Panasonic progettato per l’integrazione con l’Intel® Smart Display Module (Intel® SDM), che consente di integrare le interfacce preferite dall’utente tramite moduli compatibili di terze parti e schede terminali proprietarie opzionali, come ad esempio 12G-SDI e DIGITAL LINK.

 

Panasonic proiezione videomapping

 

Un ulteriore risparmio di tempo è assicurato da caratteristiche innovative quali: funzione NFC, che consente la lettura di dati e la configurazione di diversi parametri del proiettore, tra cui la configurazione IP, tramite smartphone e senza alimentazione; Remote Preview Lite, per il controllo dei segnali di ingresso nel proiettore da un PC remoto via lan; pacchetti di upgrade per il software Geometry Manager Pro (ET-UK20 e ET-CUK10) preinstallati che consentono di automatizzare l’Edge Blending mediante una fotocamera esterna e abilitare sofisticate funzioni di mascheratura, uniformità di immagine e correzione geometrica; infine, la funzione Information Monitor permette di visualizzare lo stato del proiettore in modalità Stand-by.

Da ricordare anche Quad Pixel Drive, l’esclusiva tecnologia di pixel-quadrupling su 2 assi di Panasonic, che permette la creazione di immagini in 4K omogenee e ricche di dettagli. Inoltre, la nuova funzione Additional Dynamic Contrast intensifica la luminosità del bianco e del nero durante le scene a contrasto elevato.

 

 

Progettata per un funzionamento affidabile di 20.000 ore senza richiedere interventi di manutenzione, la nuova serie di proiettori Panasonic include un circuito di fail-over che previene le perdite di luminosità in caso di guasto dei diodi e una modalità di back up dell’ingresso video che elimina le interruzioni durante la proiezione nel caso di problemi al segnale video in ingresso, offrendo agli utenti una maggiore serenità nelle situazioni critiche.

La serie PT-RQ25K sarà disponibile da settembre 2022.

 

business.panasonic.it