Vimar, i cavi Netsafe si adeguano alla Norma CEI Unel 35016

Vimar, i cavi Netsafe si adeguano alla Norma CEI Unel 35016

I cavi in rame ed in fibra ottica del sistema dati Netsafe e dell’intera offerta Vimar dal 1 luglio 2017 si adeguano alla Norma CEI Unel 35016 che fissa le classi di reazione al fuoco.

I cavi in rame ed in fibra ottica del sistema dati Netsafe e dell’intera offerta Vimar dal 1 luglio 2017 si adeguano alla Norma CEI Unel 35016 che fissa, sulla base delle prescrizioni normative installative CENELEC e CEI, le classi di reazione al fuoco in relazione al Regolamento Prodotti da Costruzione CPR (UE 305/2011).

Il Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) era in vigore per tutti gli Stati dell’UE dal 1 Luglio 2013, e valido per tutte le famiglie di prodotti ad eccezione dei cavi.
L’applicabilità ai cavi elettrici è divenuta operativa con la pubblicazione della Norma EN 50575 nell’elenco delle Norme armonizzate ai sensi del Regolamento Stesso (2016/C 209/03 10 Giugno 2016). Dal 1 luglio, quindi, la marcatura CE e la Dichiarazione di Performance (DoP) sono obbligatorie per tutti i cavi per costruzione immessi sul mercato europeo.

Per distinguerli dai precedenti, Vimar ha inserito alla fine del codice prodotto la lettera E. Nel dettaglio i cavi:
– il cavo 03050 Cat5e U/UTP diventa il 03050.E
– il cavo 03050.B Cat5e U/UTP diventa il 03050.E.B
– il cavo 03051 Cat5e U/UTP diventa il 03051.E

– il cavo 03060 Cat5e F/UTP diventa il 03060.E
– il cavo 03061 Cat5e F/UTP diventa il 03061.E

– il cavo 03071 Cat6 U/UTP diventa il 03071.E
– il cavo 03076 Cat6 F/UTP diventa il 03076.E

– il cavo 03081 Cat6 U/UTP diventa il 03081.E
– il cavo 03086 Cat6 S/FTP diventa il 03086.E

I cavi elettrici sono raramente la causa di un incendio, ma quando vi sono coinvolti possono costituire un elemento di grave pericolo in ragione della loro elevata quantità e della loro diffusione in tutti gli ambienti dell’edificio. Per Vimar, perciò, assicurare quindi la qualità dei propri dispositivi è una garanzia per chi li utilizza, permettendo così la realizzazione di impianti elettrici a regola d’arte con componenti sicuri.

www.vimar.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Puoi usare HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*